Simone Bazzanella

Sceneggiatore. Dopo aver frequentato la Scuola del Fumetto di Milano, entrato come disegnatore ed uscito come sceneggiatore, esordisce con una autoproduzione in 4 volumi dal titolo “What_if”, la quale si fa subito notare nelle fiere di settore, oltre che per la storia narrata, anche per le scenografia e l’animazione musicale usata nello stand, decisamente fuori dagli schemi nel lontano 2002. Poco dopo scrive e produce la graphic novel “Bambole di Pezza”, fumetto ufficiale della Rock Band tutta al femminile “Bambole di Pezza”. Il successo durante le fiere si replica, grazie alla scatenata presenza delle rocker allo stand e all’abbinamento di concerti live e uno stand fortemente tematizzato. La passione per la “spettacolarità” lo porta da lì a poco a lavorare come grafico e fumettista presso un famoso parco divertimenti dove, dopo qualche anno, diventa responsabile degli eventi. Nel frattempo, assieme alla moglie Stefy M.G. sceneggia e dirige il lungometraggio di animazione “Bobby” per il mercato dell’infanzia Austriaco e Germanico e inoltre crea il personaggio di Happy Jesus. La passione per gli eventi lo posta a collaborare con l’organizzazione dell’evento fieristico “Planet Comics” e l’anno successivo crea, sempre assieme alla disegnatrice Stefy M.G. e al bassista della Cartoon Band “Poveri di Sodio” un evento fieristico che segue i suoi standard che in quattro anni raggiunge una rilevanza nazionale, ossia “La Sagra dei Fumetti”. Oltre a questo diventa curatore artistico di diversi altri eventi, tra cui “Games District Verona” e “Gardaland in Cosplay”. La passione per il fumetto, per il Cosplay e per il mescolare la narrazione alla realtà lo portano a creare il “Be a Superhero Contest”, esclusiva della Sagra dei Fumetti, ma che dalla terza edizione sbarca sul palco di Lucca Comics.

Volumi associati

Be a SuperHero - The ChainSaw Undead
Riccardo Pieruccini, Simone Bazzanella

Be a SuperHero - The ChainSaw Undead

  • Generi: Horror, Supereroistico
  • Pagine: 48